Virginia - 24/11/2014

Vi scrivo la mia storia per sentirmi meno sola....io ho subito un importante intervento alle ovaie il 7 gennaio 2013,a fine intervento,durato 4 ore...mi dissero che per sicurezza se volevo un bambino dovevo iniziare a provarci dalla metà di febbraio...perché le mie ovaie erano guarite ma non in via definitiva...io decisi di non provarci subito perché il 14 luglio 2013 dopo 7 anni di fidanzamento io e il mio favoloso ragazzo ci sposavamo....il 27 novembre 2013 scopro a gran sorpresa di essere incinta di 4 settimane....la mia gravidanza è stata magnifica,avevo solo un po' di acido ma già all'ecografia del 4 mese si vedevano i capelli di mia figlia..il 17 giugno 2014,a un mese dal parto,mia figlia era in continuo movimento....ero sul letto e mi muovevo la pancia e lei mi spingeva come per rispondermi....la sera ho avuto la sensazione di un movimento strano e dei brividi di freddo...ho passato intera notte a muovermi la pancia per sentirla..ma lei non mi dava i suoi soliti calci..ricordo che nella mezzoretta di sonno che mi feci sognai che mi era tornata la mestruazione ,infatti mi svegliai di soprassalto e molto aggitata.. ormai avevo capito cosa era successo!non volevo andare in ospedale(per nn sentirmelo dire)ma mio marito insistete talmente tanto e che non potei dirgli di no...ma come se volevo proteggerlo gli chiesi di non accompagnarmi e di farmi accompagnare da sua sorella....mentre salivamo al 5 piano, nel ascensore dissi a mia cognata che non si doveva aspettare niente di buono,lei si arrabbio e mi diede della scema...quando mi fecero il tracciato non si sentiva il battito l'infermiera non aveva coraggio di parlarmi, così chiamo tutti i dottori del reparto...io vedevo che più passavano i secondi e più c'erano dottori intorno a me...nessuno aveva il coraggio di dirmi quello che io già sapevo...mia figlia era morta!!! buttai un grido di dolore che rimbombo per tutto l'ospedale...mi chiessero se volevo fare il parto naturale ed io accettai...avendo avuto sempre la mestruazione dolorosissima il mio utero ha sviluppato i reattori a essere più resistenti al dolore...provarono di tutto per farmi venire le contrazioni,non c'era verso,mi dissero che stavo fisicamente vene ma non potevano farmi stare troppi giorni in quello stato...io non sopportavo più il pensiero di essere la bara di mia figlia e più la sentivo galleggiare e più stavo male...finalmente il 21 giugno alle 16 mi venero le contrazioni ..ed alle 18:50 nacque Ginevra.. era bellissima la fotocopia del papà...aveva i capelli lunghissimi potevi fargli le trecce...ma era nera...arrivaro i risultati del autopsia e come già ci avevano annunciato nostra figlia era sanissima. É morta per un arresto cardio circolatorio...cioè un infarto....motivo...la natura ha voluto così...oggi sono passati 5 mesi dalla sua scomparsa..a noi è rimasta solo quella lapide rossa e tanta voglia di raggiungerla...perché potremmo provare a fare altri e 100 figli ma nessuno di essi potrà sostituire la figlia tanto voluta e pregata...



Privacy Policy
Ultimo aggiornamento: lunedi 31 maggio 2015