Monica - 20/05/2005

La nostra esperienza è molto simile a quelle già riportate in questo sito. Ottima gestazione  per  sette mesi fino a quando, alla 32 settimana, in un terribile  week-end di gennaio non sento più il bambino muoversi. Premetto che  esattamente il giorno prima, avevo fatto un'ecografia con flussimetria in  cui  mio figlio risultava leggermente sottopeso, ma sano. Alla nascita, dopo un parto indotto, il bimbo pesava  1600  grammi. La diagnosi dell'autopsia è stata soffocamento da liquido amniotico causato dal mancato funzionamento della  placenta, che  quindi aveva indotto il piccolo a respirare con i propri polmoni. Il referto autoptico confermava che Angelo non avesse alcuna malformazione o infezione. Un bimbo che, seppur morto, era ancora roseo alla nascita.

Gli esami a cui mi sono successivamente sottoposta, hanno individuato una mutazione al  fattore MTHFR ed un valor leggermente al di sopra per l'anticardiolipina. Ci hanno detto che si tratta di una mutazione molto diffusa nella popolazione e che anche i valori dell'anticardiolipina vanno ripetuti perché comunque molto vicini alla soglia considerata normale.

Fatto sta che non posso rassegnarmi al pensiero che, probabilmente, un'aspirinetta e dell'acido folico assunto anticipatamente (cercavamo questa gravidanza da almeno tre anni e il ginecologo lo sapeva), ci avrebbero risparmiato questa perdita.

Grazie, Monica.



Privacy Policy
Ultimo aggiornamento:martedì 1 agosto 2017